Sport: Vezzali, 'educazione motoria in scuola primaria è svolta storica'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov. (Adnkronos) – "A 63 anni dalla riforma di Aldo Moro, siamo ad una svolta storica. La legge di bilancio ci consentirà di inserire l'educazione motoria dall'anno scolastico 2022-2023 a partire dalla quinta classe, per proseguire negli anni a venire con tutto il primo ciclo. Sono grata al ministro Bianchi per aver voluto scommettere con me su questo". Sono le parole della Sottosegretaria con delega allo Sport, Valentina Vezzali nella conferenza stampa sull'educazione motoria nella scuola primaria al Ministero dell'Istruzione. "L'obiettivo è di arrivare a completare l'intero ciclo negli anni a venire. Un investimento sulla next generation grazie ai numeri che abbiamo a disposizione dal Pnrr", ha proseguito Vezzali. "Abbiamo una generazione di giovani, nativi digitali, alcuni dei quali non sono nemmeno in grado di fare una capriola, e forse non ci hanno mai provato. Non possiamo permetterci questo, perché l'attività fisica mette in relazione psiche e corpo attraverso il gioco". Poi il sottosegretario allo sport ha anche auspicato che la collaborazione con il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi prosegua "e che sia possibile raggiungere altri importanti risultati, come adottare una norma che possa consentire a tutte le palestre scolastiche aperte per le societa' del territorio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli