Spray al peperoncino in classe a Milano: 10 studenti intossicati

spray peperoncino milano

Paura in una scuola di Milano, dove nel primo pomeriggio di mercoledì 2 ottobre è stato spruzzato dello spray al peperoncino. Circa la metà degli studenti della scuola professionale, tutti di circa 14 anni, hanno lamentato lievi problemi di salute a causa di un’intossicazione. Secondo quanto riferito dall’Areu (l’Azienda regionale di emergenza urgenza), nessuno dei ragazzi è in condizioni preoccupanti.

Milano, spray al peperoncino a scuola

L’incidente si è verificato poco dopo le 13 di mercoledì 3 ottobre in una scuola professionale situato all’interno dell’Istituto Suore della Riparazione di via Carlo Salerio, in zona Lampugnano. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 a bordo di ambulanze e automediche. Presenti anche le squadre dei Vigili del Fuoco e gli uomini della Questura. Il personale sanitario ha comunicato che una dozzina di studenti presenta sintomi di carattere respiratorio non gravi. L’attenzione dei soccorritori si è concentrata, in particolare, su una ragazza asmatica, le cui condizioni non sembrano comunque preoccupanti. Le forze dell’ordine hanno aperto un’indagine per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e risalire al responsabile.

Il caso di Bologna

A fine maggio, un episodio simile a quello di Milano si è verificato anche a Bologna, dove uno studente ha spruzzato uno spray al peperoncino all’interno della sua classe dell’Istituto Mattei di San Lazzaro. Roberto Fiorini, preside dell’istituto, ha immediatamente allertato i Caraninieri e i soccorritori del 118. “È preoccupante il ricorso a certe sostanze, non sappiamo come comportarci. Le conseguenze avrebbero potuto essere gravissime, per fortuna siamo riusciti a gestire bene la situazione senza creare panico”, ha commentato Fiorini. Diversi compagni di classe e l’insegnante presente al momento dell’episodio hanno lamentato sintomi da intossicazione.