Spremiagrumi manuale: trend e offerte stagionali

spremiagrumi manuale

Per una colazione gustosa, come un succo o una spremuta a base di prodotti naturali, lo spremiagrumi manuale è il tipo di utensile che non può assolutamente mancare nella propria cucina. Ecco allora alcuni utili suggerimenti e consigli per scegliere il prodotto giusto e quali sono i trend su cui puntare.

Spremiagrumi manuale

Si tratta di un utensile che non può mancare nella vostra casa in quanto molto utile. Inoltre, i modelli tradizionali sono molto più facili da lavare e usare, potete riporli tranquillamente in un cassetto senza il bisogno di smontare tutti i componenti. Un oggetto che permette di ottenere un succo e una spremuta molto naturale senza semi o polpa. Inoltre, essendo manuale, risparmiate tantissimo per quanto riguarda i consumi elettrici.

Solitamente lo spremiagrumi manuale è realizzato con diversi materiali, tra cui la plastica, l’inox, in vetro, ma anche in materiale resistente e durevole, come l’acciaio, in modo da garantire il suo uso nel tempo. Hanno un design molto particolare e raffinato a seconda della tipologia di spremiagrumi manuale che preferite e volete.

Sono molto semplici e rapidi da usare in quanto potete utilizzarli anche sul momento, quindi nell’immediato, dato che non necessitano di particolari preparazioni. Un utensile che è l’ideale sia per prepararsi una spremuta d’arancia la mattina per darsi la carica giusta in modo di affrontare la giornata oppure anche per spremere due limoni per insaporire il pesce.

Occupano davvero poco spazio e, in prossimità del Natale, possono essere un ottimo regalo da fare a qualcuno che ama fare colazione con spremute o succhi preparati in modo naturale. I modelli classici manuali vanno bene per preparare delle spremute, una tantum, mentre si tratta di preparazioni per tutta la famiglia, possono esserci dei problemi dal momento che non risultano abbastanza capienti.

Spremiagrumi manuale: modelli

Dal momento che può risultare difficile scegliere il tipo di spremiagrumi manuale maggiormente adatto alle esigenze e caratteristiche, ecco alcuni dei migliori modelli e tipologie che si possono trovare sul mercato per la vostra spremuta da gustare al mattino durante la colazione.

  • Modello a leva: noto anche come spremi melograno manuale in quanto permette di spremere questo frutto, oltre ovviamente al pompelmo e arancia, limone. Si basa su una struttura massiccia in metallo che permette di rendere più semplice l’estrazione del succo. Dispone di una leva che bisogna schiacciare per comprimere la metà del frutto in modo da avere la spremuta o il succo. In questo modo, il succo passa prima nel filtro in modo da rimuovere qualsiasi tipo di seme e poi nel bicchiere che è posizionato al di sotto.
  • Spremi limone manuale: permette di spremere questo tipo di agrume, è molto rapido da usare. Molti barman lo usano per preparare le loro creazioni e i vari cocktail. Per utilizzarlo bisogna inserire metà limone orientato con la polpa verso i fori nel vano, stringere e, in pochissimi secondi, potete avere il vostro succo o spremuta di limoni. Considerato uno dei migliori spremiagrumi manuale perché molto comodo e robusto.
  • Spremiagrumi a colonna: uno strumento che permette di preparare spremute per tutta la famiglia. Robusto e silenzioso, proprio perché non è elettrico. Per garantire una ottima spremitura dei vari frutti, i coni sono di varie dimensioni e formati in modo da essere messi uno sull’altro. Un po’ più ingombrante rispetto ai modelli senza leva e bisogna tenerlo su un piano fisso.