Stadio Firenze, FdI: restyling Franchi o nuovo impianto veloce

Xfi

Firenze, 19 set. (askanews) - Il Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) esprime il sostegno del partito per il restyling del Franchi o per la costruzione di un nuovo impianto ("ma occorre fare "fast,fast,fast" per non deludere Commisso"), e chiede che per il "sogno" olimpico vengano coinvolti tutti i sindaci. "Per obiettivi importanti come quello delle Olimpiadi per Firenze, per i comuni del circondario e per altri comuni strategici della Toscana, come Pistoia già capitale della cultura, credo che si debba buttare il cuore oltre l'ostacolo e guardare il progetto complessivo. Fratelli d'Italia accetta la sfida lanciata dal sindaco Nardella per le Olimpiadi del 2032, vogliamo esserne parte attiva. Avanti tutta dunque al progetto Olimpiadi. Questa suggestione per i Giochi olimpici non può distogliere da quella che è la priorità assoluta e dall'opportunità che abbiamo a Firenze di rifare lo stadio per la Fiorentina", Marcheschi. "Una necessità a cui la Sinistra non è riuscita a dare risposte, dopo tanti anni siamo infatti ancora al niente. Non possiamo permetterci di deludere un proprietario determinato e pieno di entusiasmo come Rocco Commisso, bisogna fare "fast, fast, fast". Lo stadio va fatto in 5 anni così come fatto in altre città italiane, basta chiedere al presidente Abodi del Credito sportivo. Il progetto che ad oggi presenta meno problemi burocratici, meno costi e dispendio di tempo è quello del restyling del Franchi. Puntiamo al buono senza per forza pretendere il meglio, la Fiorentina ha bisogno da troppo tempo di uno stadio moderno: si faccia prima possibile la gara di progettazione del nuovo stadio utilizzando le procedure semplificate previste dalla legge".