Stadio Flaminio, la rivelazione della Raggi: "Ricevute richieste dai tifosi della Lazio"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Un nuovo stadio a Roma l'ha già pensato la squadra giallorossa (anche se non sappiamo ancora quando l'impianto vedrà la luce a Tor di Valle), ma non per questo non se ne discute anche in casa Lazio. Ma c'è un impianto storico, tristemente caduto in disuso, che è pronto a tornare operativo, solo dopo importanti lavori di ristrutturazione: lo Stadio Flaminio, chiuso ormai dal 2011 e in completo stato di abbandono.

Virginia Raggi, Sindaco di Roma | Elisabetta Villa/Getty Images
Virginia Raggi, Sindaco di Roma | Elisabetta Villa/Getty Images

E questa mattina, rivela l'edizione del Corriere dello Sport, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, la Sindaca di Roma Virginia Raggi - insieme all'Assessore allo Sport Daniele Frongia - ha presentato un progetto portato avanti da Francesco Romeo, professore del Dipartimento Ingegneria Strutturale e Geotecnica della Sapienza, e finanziato da Getty Foundation. Un piano di conservazione in attesa di poterlo affidare ai privati per un uso futuro.

Claudio Lotito, presidente della Lazio | Marco Rosi/Getty Images
Claudio Lotito, presidente della Lazio | Marco Rosi/Getty Images

Uso che non interessa alla Roma, ha sottolineato l'Assessore Frongia, e neanche alla Lazio: "In più occasioni ho parlato con Lotito di questo progetto, ma il presidente della Lazio ci ha spiegato che il Flaminio non rientra nei suoi piani vista l'incompatibilità con l'idea di sviluppo del club". Ma la Sindaca Raggi ha rivelato che "molti tifosi ci hanno scritto e contattato, sarebbero stati contenti di vedere la Lazio allo stadio Flaminio". Un auspicio che, però, rimarrà tale a quanto sembra.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.