Stampa e Palazzo: intesa su balneari e orizzonte di governo

no credit

AGI - L'accordo sulle concessioni balneari trovato in extremis ieri mattina e l'intesa sul fisco sono i temi dominanti nelle pagine politiche dei principali quotidiani in edicola. In Primo piano anche le parole del presidente del Consiglio Mario Draghi in conferenza stampa e la scomparsa di Ciriaco De Mita.

Corriere della Sera

Avanti su balneari e fisco, doppia intesa nella maggioranza. Lunedì il Primo sì al Senato al ddl concorrenza. E riparte la delega che include il catasto.

Per Draghi 'l'orizzonte si schiarisce'. La soddisfazione del premier e l'avviso ai partiti: siamo qui per cambiare, non per stare fermi.

De Mita, l'ultimo segretario che tento' di salvare la Dc. Il 'rinnovamento' controverso e i duelli con Andreotti e Craxi. Poi il ritorno a Nusco da sindaco.

La Repubblica

FdI in testa a spese degli alleati. Referendum, rischio quorum. Secondo l'indagine Demos, Meloni prosegue la sua crescita e tocca il 22,3%, seguita dal Pd a 21%. lega e FI scendono. - Il patto dell'aperitivo. le primarie Pd-M5s si sperimentano in Sicilia. Conte ha incontrato nella sua casa Letta. Si voterà on line, a fine luglio, ma ci saranno manche 30 gazebo. Il segretario demi: "prospettiva incoraggiante".

La Stampa

Balneari, il compromesso sblocca la Concorrenza e arriva l'intesa sul fisco. Draghi: "Soddisfatto dei risultati, l'orizzonte si schiarisce".

Il premier: giù il peso delle tasse. Poi rilancia sulla concertazione ma tra i sindacati sale lo scontro. -

Avvenire

Grano, la mediazione di Draghi. Il premier chiama Putin e incassa una prima disponibilita' a collaborare con Kiev sui porti. Oggi Roma sentirà Zelensky.

Addio a De Mita, segretario della Dc con l'eterna passione per le riforme. Il presidente della Repubblica Mattarella ne ricorda la 'dimensione cristiana' e la 'visione internazionale'.

Libero

L'intesa sui balneari c'è, gli indennizzi non ancora. L'accordo raggiunto nella maggioranza assegna al governo il compito di fissare le buonuscite per i gestori. Salta invece la prelazione per i concessionari attuali.

Intervista a Massimiliano Romeo, presidente dei senatori leghisti: "Fatto il massimo per chi lavora nelle spiagge. Abbiamo tutelato 100mila lavoratori. Ora resta da definire un equo rimborso per le famiglie che ci lavorano".

Il Giornale

Il Pd 'sposa' i 5 Stelle. Si' a primarie in Sicilia pur di salvare gli alleati. Letta accetta: prima consultazione comune. Servirà a fermare le liti dei grillini nell'isola.

Draghi supera il tesi balneari. Sprint sulla delega fiscale. Il ddl sulla concorrenza arriva in Aula senza problemi. 3e il premier va avanti: "Vicini all'accordo sulle tasse".

Il Fatto Quotidiano

Spiagge, è il governo dei rinvii: niente accordi sugli indennizzi. Per accontentare il centrodestra, Draghi rimanda le gare al 2024 e i risarcimenti ai decreti attuativi (ovvero alle calende greche).

Sicilia, il debutto delle primarie giallorosa. Gazebo e voto web: "Ma l'intesa non è chiusa".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli