Stampa e palazzo: la sfida Salvini-Meloni e il salario minimo

AFP

AGI - Le polemiche nel centrodestra in vista delle Amministrative del 12 giugno e la direttiva europea sul salario minimo. Sono questi i temi in primo piano sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi.

Corriere della Sera

Voto nei Comuni, lite tra Salvini e Meloni. Il capo leghista: FdI ci impedirà di vincere subito a Parma. La replica: visione strabica, consiglio prudenza. Il retroscena: la linea del leader preoccupa Giorgetti, Fedriga e Zaia, chiesto un incontro urgente. Governo: la capogruppo del M5s al Senato, Castellone: “Il 21 non vogliamo fare prove di forza in Parlamento. Ora un negoziato di pace”.

la Repubblica

Intervista al ministro del Lavoro, Orlando: “Entro l'estate una spinta ai salari bassi. Poi giù il cuneo fiscale”. Italia-Francia: Draghi e Macron visioni diverse sull'Ucraina in Ue, intesa sull'economia. Stasera all'Eliseo l'incontro bilaterale, il nodo della concorrenza nel mercato della Difesa. Il premier cerca una sponda sul tetto al prezzo dell'energia. Colloquio con il leader del M5s, Conte: “No al riarmo, ma siamo distanti dalla Lega. Non faremo cadere Draghi”. Domenica il referendum sulla giustizia: partiti divisi, la vera sfida è sul quorum.

Il Messaggero

Il salario minimo europeo legato al costo della vita, “ma sarà l'Italia a decidere”. Ok alla direttiva che definisce il quadro per fissare stipendi equi in tutta l'Unione. Bruxelles: “Si terrà conto delle diverse situazioni, non ci saranno imposizioni”.

Il Tempo

Verso le Amministrative, tutti contro tutti e vince Draghi. Il voto nei Comuni diventa una sfida tra i leader che mette a rischio le coalizioni. Derby Salvini-Meloni, a sinistra Letta teme che Conte voglia lasciare la maggioranza. Le tensioni fanno il gioco di chi sogna nuove larghe intese e un bis del premier nel 2023.

La Stampa

Salario minimo, l'Europa dice sì. Ok alla direttiva che fissa i criteri per stipendi “equi e adeguati”. Intesa anche sulle quote rosa per il 40% dei posti all'interno dei cda. Forza Italia e Lega non ci stanno, il governo è spaccato sul lavoro. Intervista al vicesegretario del Pd, Provenzano: “L'Ue vuole rivoluzionare il lavoro, adesso l'Italia non resti indietro”. Salvini e Meloni, scontro sul voto: “FdI favorisce il centrosinistra”. Parla il senatore della Lega Calderoli: “I referendum? Se ne parla solo la notte ma non siamo pipistrelli”.

Libero

La direttiva di Bruxelles, il Pd alza il polverone sul salario minimo per coprire i suoi guai. La battaglia per aumentare le paghe è l'unico tema su cui i giallorossi concordano. Pressing di Letta su Conte per evitare lo strappo sulle armi da inviare in Ucraina. Frizioni nel centrodestra, Meloni punge Salvini: “Visione strabica”.

Il Fatto Quotidiano

Il centrino di Calenda & C.: nessuno vuole Renzi in lista. Intervista all'ex ministra M5s Catalfo: “Subito salario minimo anche qui, 9 euro l'ora vanno bene”.

La Verità

Lega e Tg2 si svegliano sul voto in maschera. Tutti zitti sull'ennesima trovata vessatoria, bocciata anche dagli esperti. Solo il Carroccio protesta: almeno forniranno i dispositivi gratis al seggio? Intanto una rete Rai si decide a informare sui referendum boicottati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli