Stampa e Palazzo: referendum, elezioni e patrimoniale

Francesco Fotia / Agf

AGI - I referendum sulla giustizia, il confronto fra i partiti in vista delle Amministrative e il dibattito sulla patrimoniale. Sono questi i temi in primo piano sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi.

CORRIERE DELLA SERA: La campagna russa anti Italia pianificata all'inizio di marzo. La propaganda sulle armi, le sanzioni e la "russofobia" partita dal ministero degli Esteri di Mosca e subito rilanciata da social, influencer e opinionisti. Intervista a Matteo Renzi (Iv): "Esiste un'area Draghi. A questo spazio dobbiamo dare un tetto". Salario minimo, il no di Confindustria. Landini: il governo ora ci convochi.

LA REPUBBLICA: Conte insiste sulle armi, incognita Lega. I paletti di Draghi alla prova dell'Aula. Il 21 giugno il premier parlera' di Ucraina. Palazzo Chigi vuole evitare il referendum parlamentare. Salvini tenta il rilancio e si aggrappa al passato: "Torniamo a Pontida". M5s, un eletto su tre non versa piu': all'appello mancano 2 milioni di euro. Intervista alla deputata Baldino: "Ho restituito 100mila euro, chi se li tiene ne rispondera'".

IL GIORNALE: Nasce "Forza Russia". Da Petrocelli a Santoro, da Orsini a Di Battista: i putiniani d'Italia lavorano a un movimento "pacifista" in vista del voto. Elezioni del 12 giugno: volata finale per le comunali, il centrodestra punta 7 citta'. Domenica otto milioni di italiani al voto per eleggere 982 sindaci. Le sfide di Genova, Verona e Palermo. (

IL TEMPO: Riecco la patrimoniale. Landini (Cgil) chiede a Draghi un "contributo di solidarieta'" da parte dei redditi piu' alti. Dalla sinistra ennesimo tentativo per tassare chi guadagna di piu'. E l'Europa ci vuole imporre pure il salario minimo. Oggi vertice a Strasburgo. Intervista sui referendum al presidente della Liguria, Toti: "Votare e' l'inizio del cambiamento". -

LIBERO: Le inchieste blocca-Pnrr. L'allarme del governo: "Salvare l'Italia dai pm". Le toghe invitate a chiudere un occhio sui ricorsi per non paralizzare i cantieri previsti dal piano di rilancio: altrimenti addio soldi dell'Europa. Intervista a Cassese: "Questa giustizia e' a pezzi, chi si astiene e' complice".

LA VERITA': Parla Giorgia Meloni, "via il reddito di cittadinanza per tagliare il cuneo fiscale". La leader FdI: togliendo la misura simbolo del M5s avremmo grandi risorse per abbattere il costo del lavoro e favorire così stipendi e occupazione. E sull'Europa: "Occhio al Pnrr, rischia di diventare il nuovo Mes". Asse Ue-Conte per il salario minimo, Landini disco rotto: "Alzate le tasse".

IL SOLE 24 ORE: Festival dell'Economia, Piacenza al top per i giovani, Aosta per i bambini, Cagliari per gli over.

IL MESSAGGERO: Intervista alla ministra Gelmini, "Tagli al cuneo ma anche all'Irap". L'affondo del presidente di Confindustria, Bonomi: "Giu' le tasse sul lavoro, Orlando tace ancora".

LA STAMPA: Salari e cuneo fiscale, Draghi apre. Il premier ai partiti: "Ma il clima deve cambiare". E Bonomi attacca: "Governo inadempiente". Europa a un passo dall'accordo: oggi potrebbe arrivare il varo della direttiva sulla retribuzione minima.

IL FOGLIO: Un mondo sì global. La bollavano come iniqua e selvaggia. Che stia per finire e' una profezia ricorrente, ma ne' la pandemia ieri ne' la guerra oggi l'hanno fermata. Anzi. Indagine sullo stato della globalizzazione, che ha trasformato il pianeta in una grande rete e l'ha reso meno povero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli