Stampa e palazzo: Salvini attacca il Copasir. Lite con Di Maio

Maria Laura Antonelli / AGF

AGI - Le polemiche sull'annunciato viaggio di Matteo Salvini a Mosca, con le scintille tra il leader della Lega e Luigi Di Maio, dominano le pagine politiche dei principali quotidiani italiani. Spazio anche alle celebrazioni della festa della proclamazione della Repubblica, con l'appello alla pace del presidente Mattarella, e alle reazioni alla scelta dell'amministratore delegato Rai, Carlo Fuortes, di riportare Mario Orfeo al Tg3

CORRIERE DELLA SERA: Salvini: spero ancora d'incontrate Lavrov. L'attacco al Copasir e la lite con Di Maio. Il leader della Lega: un'inchiesta del Comitato minaccia inaccettabile. Interviene il presidente del Copasir, Adolfo Urso: nessuna indagine su di lui. Il ministro degli Esteri: le sue critiche? Film già visto, antipasto del Papeete 2. Il messaggio di Mattarella alle Forze armate per il 2 giugno: serve uno sforzo concreto, noi a fianco dell'aggredita Ucraina. E ricorda i mandati ai militari "da governo e Perlamento". Rai, Orfeo sarà spostato al Tg3. Scatta un domino nelle direzioni. Verso il nuovo assetto: Di Bella alla guida di talk e approfondimenti, Sala al "daytime". FdI commenta: Fuortes non ha più il controllo della Rai. Il Pd "stupefatto per il metodo" utilizzato per la rimozione di Orfeo. Manovre al centro, l'ipotesi di una convention unitaria, a luglio, tra Azione, Italia Viva, Coraggio Italia e Italia al Centro

LA REPUBBLICA: Mattarella, "L'Italia si muove per la pace". E con i soldati sfilano anche i medici alla parata del 2 Giugno. Salvini all'attacco sui vertici con Razov: "L'inchiesta Copasir è inaccettabile". Il segretario della Lega incassa la tregua nel suo partito e tiene aperto il canale con Lavrov. Scitile con Di Maio. Il ministro: "No al Papeete 2". Rai, la mossa di Fuortes. Orfeo torna al Tg3, Di Bella passa ai talk. Sala, attuale direttrice della testata giornalistica, va al Day Time. Soluzione lampo dopo lo strappo del manager in vista dei palinsesti. Il retroscena: l'intervento di Palazzo Chigi spinge l'ad al compromesso. In azienda è già aria di voto. Draghi ha chiesto una soluzione rapida. L'anomalia è un nuovo ruolo di vertice per un dirigente appena sfiduciato

LA STAMPA: La parata del 2 Giugno. Mattarella: L'Italia si muove per la pace". Salvini insiste: voglio vedere Lavrov". Scintille con Di Maio. Il ministro: "è il Papeete 2". Il leader della Lega attacca il Copasir: "Sconcertato da ipotesi d'inchieste". Urso smentisce. Dal Pd a Forza Italia: "Spieghi al Parlamento il contenuto di quegli incontri". I fedelissimi del segretario leghista al contrattacco: "Se caliamo nei sondaggi la colpa è tutta dei ministri". Caos Rai, interviene Draghi. Fuortes rimanda Orfeo al Tg3. Palazzo Chigi invoca una "soluzione rapida". Di Bella agli approfondimenti e Sala al Day Time

IL SOLE 24 ORE: Mattarella e la festa della Repubblica: "Pace fondata su dignità e sovranità democratica". Torna la parata a Roma, sfilano medici e personale sanitario. Il Presidente apre i giardini del Quirinale alle associazioni dei cittadini fragili. Incognita Conte, Letta blinda il Pd. Ipotesi renziani e bersaniani in lista. A pesare la variabile del terzo polo di Calenda e il destino della leadership M5s. Salvini riapre il fronte russo: vedro' Lavrov. Lite con Di Maio. La sfida del leader leghista al Copasir: "Inaccettabile una inchiesta su di me". Il M5s già lavora alla risoluzione del 21 giugno in Senato sulla politica estera: no alla parola armi. Lo scontro a viale Mazzini. Rai, Orfeo al Tg3, Di bella al suo posto alla direzione Approfondimento. Simona Sala al Day Time

IL MESSAGGERO: Le celebrazioni del 2 Giugno. La spinta di Mattarella: "L'Italia è per la pace". Torna la festa in piazza. Il Capo dello Stato apre i giardini del Quirinale per i bimbi e i disabili. Il messaggio: "La fine del conflitto si ottiene con l'impegno degli stati". Salvini-Di Maio, c'eravamo tanto odiati. Il leghista: "Avessimo un ministro degli Esteri operativo e credibile, ma non mi sembra che in tutti i paesi del mondo sia ritenuto tale". La replica: "Sembra l'antipasto del Papeete 2"

AVVENIRE: Salvini non demorde, scintille con il Copasir. Il leghista accusa il Comitato d'intimidazioni e attacca Di Maio. La replica del ministro: "Film già visto". La festa del 2 Giugno. Torna la parata e riaprono i giardini. Mattarella: l'Italia lavora per la pace. Nomine Rai, blitz di Fuortes. Il manager e ad cerca una soluzione-lampo. Ma, dopo e proteste dei partiti, il "siluramento" di Orfeo dalla guida degli Approfondimenti per la "rottura del rapporto di fiducia" si tramuta in una promozione al Tg3. Sconcerto di Draghi

IL FATTO QUOTIDIANO: Sicilia, primarie giallorosa online per "rassicurare" i Cinque Stelle. Il 23 luglio il voto elettronico forse anche nelle piazze. Orfeo il "rimosso" al Tg3: il Pd si pappa un altro tiggi'

IL MANIFESTO: Città al voto: il vento di Genova tira a destra, giallorossi in cerca della rimonta. Rai, il gioco delle tre carte dell'ad Fuortes. Orfeo al Tg3, Sala al Daytime, Di bella agli approfondimenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli