Stampa russa: Usa e alleati non colpiranno di nuovo Siria a breve

Cgi

Mosca, 16 apr. (askanews) - Gli Stati Uniti e i suoi alleati "non stanno preparando" un secondo attacco contro la Siria nel prossimo futuro: a rivelarlo è il quotidiano russo "Kommersant" che cita una fonte militare-diplomatica russa. "I velivoli francesi e britannici hanno fatto ritorno ai loro luoghi di dispiegamento permanente, e il cacciatorpediniere degli Stati Uniti, che ha sferrato i missili da crociera, sarebbe diretto al porto spagnolo di Rota", si legge.

La pubblicazione rileva inoltre che i militari russi si stavano preparando all'attacco missilistico contro la Siria di sabato già da settimane: parte di quel tempo è stato speso per negoziati segreti sugli obiettivi che la coalizione stava per colpire, e parte per coordinarsi con l'esercito siriano, che doveva intercettare questi colpi.

Spiazzante è anche il giudizio di Kommersant sull'attacco: "Grazie a questo attacco missilistico - si legge - la comunità mondiale ha ricevuto un segnale incoraggiante: Washington e Mosca, nonostante il crescente grado di scontro, stanno facendo del loro meglio per evitare uno scontro militare diretto".