Stampa: ucciso il leader di Al-Qaeda Al-Zawahiri

Gli Stati Uniti hanno ucciso nel fine settimana in Afghanistan il leader di Al Qaida, Ayman al-Zawahri. Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando l'Associated Press. al-Zawahri sarebbe stato eliminato nel corso di un raid americano compiuto con un drone.

I funzionari della Casa Bianca hanno rilasciato una dichiarazione secondo cui “gli Stati Uniti hanno condotto un'operazione antiterrorismo contro un importante obiettivo di Al Qaeda in Afghanistan. L'operazione ha avuto successo e non ci sono state vittime civili".

Sul capo di Al Qaeda, che aveva 71 anni, c'era un taglia da 25 milioni di dollari offerta dal Dipartimento di Stato Usa. Secondo un rapporto dell'Onu, fino al giugno del 2021 al-Zawahri si nascondeva in una località di confine tra Afghanistan e Pakistan.

VIDEO - Quindici anni fa l’attacco al World trade center. Che ne è di al Qaida?

LEGGI ANCHE: Terrorismo, propaganda jihadista sul web: misura cautelare per egiziano

A commentare la notizia è anche il presidente americano Joe Biden, secondo il quale "giustizia è stata fatta". Inoltre, ha fatto sapere che nessun civile "è stato ucciso". L'operazione è stata un "successo totale", precisando che "la sua famiglia è rimasta illesa, nessuna vittima civile".

Quindi ha aggiunto: "Non importa quanto tempo serve, o dove vi nascondete, se siete una minaccia gli Stati Uniti vi troveranno. Quando ho messo fine alla missione militare americane in Afghanistan quasi un anno fa, ho deciso che gli Stati Uniti non avevano più bisogno di avere uomini in Afghanistan. In quel momento ho promesso agli americani che avremmo continuato a condurre efficaci operazioni antiterrorismo in Afghanistan. Lo abbiamo fatto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli