1 / 10

Stanchezza alla guida: cosa fare, cosa evitare

Secondo i dati Istat la causa maggiore di incidenti è la guida distratta. E spesso la distrazione deriva dalla stanchezza: i riflessi peggiorano, gli occhi si chiudono, basta un attimo e il colpo di sonno può causare gravi danni, alla propria persona e anche agli altri automobilisti, motociclisti e ciclisti, nonché ai pedoni. (foto: Getty)

Stanchezza alla guida, tutti i consigli per viaggiare in sicurezza

Ecco cosa fare e cosa evitare quando si sta guidando e si comincia a sentire la stanchezza. L’obiettivo? Non rimanere coinvolti in gravi incidenti o danneggiare la propria auto in modo maldestro. Ricordiamo che al primo posto tra le cause d’incidente c’è la guida distratta, e la stanchezza è uno stato fisico che agisce direttamente sulla capacità di concentrazione degli individui.