Stanhome Italia, diventa società benefit con dipendenti e comunità locale

·3 minuto per la lettura
featured 1553245
featured 1553245

Roma, 20 dic. (Labitalia) – Stanhome Italia diventa società benefit formalizzando così il proprio impegno a dedicarsi annualmente a progetti che promuovono il legame con la natura e generano un valore positivo per il territorio, coinvolgendo dipendenti e comunità locale. "La nostra scelta – dice all'Adnkronos/Labitalia Raffaele Diociaiuti, direttore generale Stanhome Italia – di diventare società benefit esprime con grande forza quella che è la nostra missione, la cura e la tutela dell’ambiente, il benessere psicofisico delle persone, la crescita formativa. Uno spirito imprenditoriale che va oltre la mera convenienza economica".

"La natura – sottolinea – è un principio portante per Stanhome, che da oltre novant’anni si impegna a promuovere uno stile di vita sano e in armonia con l’ambiente. La trasformazione in società benefit è stata quindi una evoluzione naturale, coerente anche al percorso virtuoso intrapreso dal Gruppo Rocher che nel 2019 è stato il primo gruppo internazionale ad avere adottato lo status di 'mission-driven company' ponendosi come obiettivo il bene comune e quello del pianeta".

"Nel nuovo Statuto – spiega – abbiamo esplicitato le finalità di beneficio comune che guideranno le future scelte strategiche che saranno di riferimento per il percorso di certificazione B Corp recentemente intrapreso. Le nostre azioni saranno guidate da principi di responsabilità, sostenibilità e trasparenza, il nostro obiettivo è generare un impatto positivo sulle persone e sul Pianeta, un valore condiviso per persone, comunità, territori. E' stato creato in Stanhome un team di persone esperte, trasversale a tutte le funzioni aziendali, che è direttamente coinvolto in questa trasformazione e segue passo dopo passo il piano di azioni strategico".

"La più grande sfida del secolo – dice Raffaele Diociaiuti, direttore generale Stanhome Italia sarà nei prossimi anni: affrontare le cause del cambiamento climatico e adattarsi alle sue conseguenze adottando strategie di resilienza. Il primo passo è la sensibilizzazione delle persone perché ritengo che sia urgente accrescere l’attenzione di tutti verso le questioni ambientali affinché ognuno di noi diventi ambasciatore di un reale cambiamento. Per questo attiveremo un programma di formazione per tutti i nostri dipendenti sui temi chiave della sostenibilità ambientale e sociale ed un piano di comunicazione verso la nostra community, che oggi conta più di 50.000 persone, per diffondere quei comportamenti virtuosi da adottare nella vita di tutti giorni e ridurre la nostra impronta carbonica".

"Una delle nostre finalità di beneficio comune – avverte – è il miglioramento dei nostri impatti ambientali e intendiamo agire su più fronti, uno degli obiettivi è misurare e ridurre le nostre emissioni di CO2 . Investiamo per sostenere la produzione di energia rinnovabile, nel 2022 con la conclusione del progetto 'Green energy' avviato quest’anno con l’installazione di un impianto fotovoltaico, il 100% dell'energia elettrica consumata nella nostra sede di Roma sarà da fonti rinnovabili".

"Nel parco della nostra sede di Roma – ricorda – abbiamo avviato dal 2019 un progetto di riforestazione urbana che va ad arricchire il nostro patrimonio arboreo con la piantumazione di grandi alberi, arbusti e mangiatoie per uccelli. Un progetto che porta un arricchimento in termini di biodiversità, grazie alla selezione di piante mellifere, oltre ad aggiungere l'impatto ambientale positivo grazie alla scelta di piante con buonissime capacità di stoccaggio di CO2".

"La nostra ambizione – afferma Raffaele Diociaiuti – è generare un impatto positivo tangibile ed ispirare altre società a muoversi nella stessa direzione. Tante sono le azioni e gli obiettivi programmati per il 2022. Abbiamo messo a punto una road map di progetti che promuovono il legame con la natura e generano un valore positivo per il territorio, coinvolgendo dipendenti e comunità locale".

"Desideriamo – auspica – che i nostri dipendenti e tutta la nostra community sia coinvolta in questa trasformazione. Abbiamo in programma attività di supporto e sostegno alle iniziative per il territorio: donazioni, partnership, volontariato. Oltre agli obiettivi di riduzione dei nostri impatti ambientali, intendiamo far crescere la nostra community, promuovere l’imprenditorialità sociale e l’emancipazione economica, attraverso un accesso inclusivo al mercato del lavoro ed opportunità di sviluppo personale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli