Stanotte a... Napoli: boom in tv (e social) per l'omaggio natalizio di Alberto Angela

·2 minuto per la lettura
Alberto Angela (Photo: La Repubblica)
Alberto Angela (Photo: La Repubblica)

L’ultima puntata di “Stanotte a...”, dedicata a Napoli, ideata e condotta da Alberto Angela, ha incollato alla tv milioni di spettatori. Dedicata alla storia, all’arte e alla cultura del capoluogo campano, la trasmissione è stata seguita da 4.154 milioni di telespettatori e ha totalizzato il 22.7% di share.

Fin dai primi minuti la puntata ha conquistato anche i social. Come riporta il quotidiano La Repubblica, già alle 21.25, l’hashtag #stanottea si è imposto come top trending topic in Italia. Seguito da #GiancarloGiannini, #Liberato e #SerenaRossi, personaggi la cui presenza e voce hanno dato un valore aggiunto ai vari segmenti video. Alla fine della puntata si sono contati quasi 11mila tweet, digitati da tutta Italia (ovviamente con una maggioranza partenopea), qualcuno anche dall’estero.

Alberto Angela ha mosso decine di migliaia di interazioni anche su Facebook e Instagram. Già nel primo pomeriggio, con un ottimo tempismo social, aveva scritto dal suo profilo ufficiale un lungo status dove ricordava il suo grande amore per Napoli (di cui è cittadino onorario dal 2018) e di quando, oltre 25 anni fa, aveva “frequentato come volontario la Stazione Zoologica Anton Dohrn in un periodo in cui desiderava diventare oceanografo”.

Molti napoletani hanno voluto sottolineare l’apprezzamento soprattutto per il cambio di rotta nella narrazione di una città che troppo spesso viene dipinta solo come “la Napoli di Gomorra”. Ma è stato in primis lo stesso Angela a rimarcare le mille sfaccettature di una città che non può e non deve rassegnarsi agli stereotipi negativi: “Con questa puntata di Stanotte a… - ha scritto - abbiamo provato ad illuminare Napoli con la luce che merita, anche grazie alla magia che questa serata speciale è in grado di trasmettere. Spesso, infatti, le cronache tendono a concentrarsi sulle sue ombre, che non intendiamo ignorare, che vanno individuate e combattute. Ma Napoli non è solo questo. Napoli è soprattutto luce. Ed è proprio questa luce che vogliamo che stasera risplenda, esattamente come abbiamo fatto per le altre città”.

Come riporta “Il Mattino”, la rappresentazione di Napoli realizzata da Angela è stata apprezzata anche dal mondo della politica cittadina: “Il programma Stanotte a Napoli - scrive il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi - è un grande dono di Alberto Angela e della Rai alla nostra città, ma anche un regalo a tutto il Paese. È un segnale bellissimo, di ripartenza, fiducia e bellezza. L’Italia deve credere in una città come la nostra che conserva grandi tradizioni, ma dotata anche di un potenziale inimmaginabile altrove. Grazie ancora una volta ad Alberto, vero amico di Napoli”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli