Startup: per Medelhan overfunding in 3 giorni

featured 1604932
featured 1604932

Roma, 6 mag. (Labitalia) – In soli tre giorni il crowdfunding di Medelhan ha raggiunto l’obiettivo minimo di 50mila euro su WeAreStarting e punta all’obiettivo massimo di 200mila. Medelhan è la prima piattaforma al mondo a garantire l’incontro mirato one-to-one tra architetti e designer di tutto il mondo, profili executives dei migliori brand dell’arredamento e investitori del ramo immobiliare e hospitality. "All’interno di Medelhan i professionisti del mercato dei mobili e dell’architettura di alta fascia condividono progetti, informazioni e soluzioni innovative, con la certezza di interagire solo con gli interlocutori migliori per il proprio business, senza perdite di tempo", sottolinea Roberto Cuneo, Ceo e founder di Medelhan.

Negli ultimi 10 anni, infatti, si è diffuso un metodo di lavoro nuovo nell’arredamento di case, uffici, negozi, hotel e imbarcazioni, quello dell’arredamento contract, che interessa anche il segmento del lusso. Si tratta di un servizio di progettazione di ambienti ed edifici 'chiavi in mano': parte dal disegno e dalla richiesta di permessi, passando per la costruzione e l’impiantistica, fino ad arrivare al collaudo e all’allestimento completo degli interni, con tempi e budget prestabiliti. L’azienda contractor (che realizza i lavori) viene incaricata da un committente (che a sua volta può essere un privato o un’altra azienda) e deve individuare i professionisti migliori (produttori di forniture, interior designer eccetera) per portare a termine i lavori.

In questo modo, la distribuzione tradizionale di mobili e oggetti di arredamento di lusso, quindi, non esiste quasi più: si produce su commessa. In questo contesto, incontrare gli interlocutori giusti nel mondo dell’architettura di lusso è diventato davvero difficile. E le difficoltà si sono esacerbate con le restrizioni imposte dalla pandemia. La piattaforma intelligente di matching tra gli attori del settore ideata da Medelhan si propone di risolvere il problema. Si accede a Medelhan tramite membership, grazie a un abbonamento mensile o annuale. Tutti i soggetti che usano la piattaforma, attentamente profilati dalla startup, possono beneficiare di servizi su misura a seconda del proprio profilo. Quando si va in cerca di clienti sul web è necessario uno sforzo molto oneroso.

"Chi si affida a Medelhan non ha più bisogno di fare attività di marketing a pioggia, senza sapere se gli investimenti daranno i risultati sperati: basta fare promozione col contagocce. Il network di Medelhan è un circuito esclusivo dove si possono incontrare solo professionisti e aziende degni di fiducia. Così i soggetti coinvolti nella filiera dell’arredamento contract possono creare un flusso commerciale solido, basato sulle competenze e sulla reputazione, raggiungendo gli interlocutori giusti con il minimo sforzo economico", spiega Roberto Cuneo. Medelhan è come una fiera on demand internazionale, aperta 365 giorni all’anno, dove ogni incontro porta valore. Secondo una stima interna, chi usa Medelhan per migliorare la propria posizione sul mercato risparmia il 90% dei costi che sarebbe necessario sostenere affidandosi ad azioni tradizionali di digital marketing e promozione.

Il mercato dell’arredamento e del contract sembrano essersi lasciati alle spalle la pandemia e gli ordini crescono nonostante le difficoltà di approvvigionamento di materie prime. In Italia, la filiera del legno-arredo ha segnato +14% rispetto al 2019, con un fatturato di oltre 49 miliardi di euro, contro i 43 del 2019. Positivo anche l’export, che segna un +20,6% rispetto al 2020 e un +7,3% sul 2019. Il valore complessivo pari a oltre 18 miliardi di euro supera, benché di poco, i 17 del 2019. In particolare, il mercato mondiale dei mobili di fascia alta vale circa 50 miliardi di dollari. Nel 2021 l’Italia ha esportato l’equivalente di 16,2 miliardi di dollari con una crescita del 25% sull’anno precedente. Dunque, siamo il secondo paese in Europa per numero di imprese attive nel mondo del design (29.000) e il primo esportatore nel segmento lusso. Un dato destinato a crescere perché l’interesse di Paesi come Usa e Cina verso il made in Italy, nel comparto arredo e design di interni, è sempre più forte.

"Nel 2021 – racconta il Ceo – siamo riusciti a portare sulla nostra piattaforma oltre 60 dei più noti brand italiani e 130 studi di architettura internazionali tra cui Gensler, Hba e Perkins&Will, tra i top ten al mondo per fatturato. Abbiamo organizzato oltre 500 incontri d’affari e generato ricavi per i nostri partner per una stima di oltre 7 milioni di euro". Nel primo anno di vita, Medelhan ha fatturato 240.000 euro e ora punta al crowdfunding per crescere più velocemente e attirare ancora più aziende, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento mondiale per i migliori architetti, interior designer e costruttori internazionali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli