Startup, Vedrai porta l’AI alle pmi: in primo anno 1mln di Ebitda

·2 minuto per la lettura
featured 1341372
featured 1341372

Milano, 20 mag. (askanews) – Intelligenza artificiale al servizio delle imprese, che possono stimare con un software l’impatto futuro delle loro decisioni. E’ Vedrai, la startup italiana che aiuta i manager a fare la scelta giusta, incrociando decine di migliaia di variabili per prevedere le relazioni di causa-effetto tra ciò che accade in azienda e ciò che avviene nel mondo. Il founder è Michele Grazioli, appena 26enne ma già un imprenditore seriale.

“Noi abbiamo avuto questa intuizione, che speriamo si riveli corretta, di portare tecnologie matematiche molto avanzate ad aziende medio-piccole per supportarle nel loro processo decisionale – ci ha detto – noi calcoliamo l’impatto che una decisione avrà prima che la decisione venga presa in modo tale che diminuiscano i rischi e si possano cogliere opportunità di mercato”.

La società è nata un anno fa, con 1 milione di euro di capitale versato da quattro soci fondatori. All’inizio erano in tre i dipendenti, oggi sono 30 e a fine giugno diventeranno 40.

“Un primo anno sicuramente soddisfacente, abbiamo chiuso il bilancio 2020 con circa 1 milione di Ebitda – ha proseguito Grazioli – Quest’anno il nostro obiettivo è attestarci intorno agli 11-12 milioni di fatturato tendenzialmente 7 milioni di Ebitda può essere un buon risultato”.

Le aziende target sono le Pmi fino a 100 milioni di euro di fatturato che vogliono pianificare le scelte strategiche. Renato De Marco, Head of Business Development.

“Partiamo ovviamente dal territorio italiano, l’obiettivo è espanderci a livello internazionale. Gli ambiti applicativi possono essere i più svariati andiamo da software che possono essere di supporto alla pianificazione di una produzione industriale, a modelli per attribuire alle campagne social il peso specifico che hanno nella conversione di un cliente potenziale in cliente effettivo – ha spiegato – passando dalla manutenzione predittiva a modelli per la previsioni delle domande delle vendite”. Per riuscire ad anticipare i volumi e adeguare acquisti di materia prima, gestione del magazzino e prezzi finali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli