"Stash indagato dalla Procura di Milano per ricettazione". L'avvocato: "Era all'oscuro di tutto"

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Pacific Press via LightRocket via Getty Images)
- (Photo: Pacific Press via LightRocket via Getty Images)

“Stash nei guai per le Ferrari a noleggio. Il cantante sarebbe indagato per ricettazione, avendo sottoscritto contratti per il noleggio di due Ferrari e una Maserati”. A scriverlo è il quotidiano Il Giorno, parlando del frontman della band The Kolors. Il legale dell’artista afferma che il suo cliente ”è del tutto all’oscuro delle varie attività illecite”.

Secondo quanto riportato dalla testata il pm di Milano, Giovanni Polizzi, ha aperto un nuovo filone di indagine sul caso di Sonia Carapezzi, la 46enne a cui il cantante sarebbe legato da amicizia e che è stata condannata a un anno e 6 mesi per aver sottratto tre milioni dalla ditta ‘Air Protech’ di Magenta. Il Giorno scrive:

Il cantante sarebbe indagato per ricettazione, avendo sottoscritto contratti per il noleggio di due Ferrari e una Maserati, pagate da conti riconducibili alla stessa Air Protech di Magenta.

“Non era al corrente che le auto per le quali aveva sottoscritto un contratto di noleggio fossero state pagate con i fondi sottratti alla società”, ha detto l’avvocato dell’artista. Per il momento, Stash non ha commentato ed è pronto a fare chiarezza sulla vicenda nella sedi competenti.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli