"State a casa, ora basta": il video del sindaco spopola

webinfo@adnkronos.com

"Ancora mi chiedete se potete andare a passeggio, non è possibile... Andrà a finire che perderò la pazienza e...". Un altro sindaco diventa una 'star' dei social con un appello eloquente ai propri cittadini. Dopo il sindaco di Delia, tocca al primo cittadino di Tursi. Salvatore Cosma, sindaco del comune lucano di circa 5000 abitanti, con un video sui propri profili ha ribadito -in modo colorito ma efficace- la necessità di rimanere a casa per arginare la diffusione del coronavirus. "A questo punto ho dato mandato ai vigili a sanzionarvi. Io l'unica cosa che posso fare è.. ve pozz rump 'u 'mus... così andrà a finire", dice in dialetto, perfettamente comprensibile anche a chi non è del luogo. "Ora basta, bisogna stare a casa". L'appello è stato apprezzato da follower e cittadini, a giudicare dalle reazioni sui social