Stati generali, Bernini: Villa Pamphili inutile vetrina

Cam

Roma, 21 giu. (askanews) - "Noi accettiamo volentieri di incontrare il governo a palazzo Chigi perch quella la sede giusta per confrontarsi con l'opposizione, non certo villa Pamphili che abbiamo sempre reputato una colossale perdita di tempo, una vetrina inutile soprattutto perch noi, diversamente dal presidente Conte, conosciamo gi le richieste delle categorie". Lo ha detto il presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini, nel corso di Agenda su Skytg24 "Gli Stati generali hanno dato l'idea di uno scollamento tra il Paese reale e la politica, con 'il Governo dentro e tutto il mondo fuori'. Il centrodestra lo ha detto sin dall'inizio: siamo pronti a incontrare il Governo, ma soltanto nella sede adeguata". "Noi riproporremo le nostre proposte, come abbiamo fatto in questi mesi con i nostri emendamenti, perch riteniamo necessario sospendere le scadenze fiscali visto che gli imprenditori non ce la fanno pi ad onorare gli impegni per assenza di lavoro, abbattere la burocrazia affinch riprendano tutte le grandi opere, ma anche e soprattutto riformare la giustizia per non scoraggiare gli investimenti esteri", ha concluso Bernini.