Stati generali, Conte ai sindacati "Decreto per la cassa integrazione"

Redazione

ROMA (ITALPRESS) - A Villa Pamphili a Roma la seconda giornata della serie di incontri "Progettiamo il Rilancio", meglio noti come gli Stati generali dell'Economia, ha preso il via nel segno di Vittorio Colao. Il capo della task force e' stato ringraziato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha ringraziato "per il lavoro effettuato, di ampio respiro, che e' stato un contributo importante per il confronto di questi giorni ai fini dell'elaborazione del piano di rilancio del governo". Dopo il manager, chiamato a guidare il gruppo di esperti per il rilancio del Paese a seguito dell'emergenza Covid-19, e' la volta delle tre sigle sindacali. "L'obiettivo del governo e' garantire la cassa integrazione a tutti i lavoratori, per tutto il tempo che sara' necessario nella fase di debolezza dell'attivita' economica", ha detto il presidente del Consiglio rivolgendosi ai sindacati, annunciando, inoltre, che e' stato predisposto "un decreto legge, che adotteremo oggi stesso in un consiglio dei ministri che si svolgera' a margine degli incontri odierni - grazie al quale le aziende e i lavoratori che hanno esaurito le prime 14 settimane di cassa integrazione potranno richiedere da subito le ulteriori 4settimane approvate con il decreto 'Rilancio'".

"Abbiamo gia' in cantiere progetti specifici - ha proseguito Conte -, la riforma e la semplificazione degli ammortizzatori sociali, la rimodulazione in chiave di politica attiva degli strumenti di sostegno, il rinnovo della disciplina della Naspi".

(ITALPRESS).

tan/sat/red