Stati generali, Michel: rafforzare Italia significa rafforzare Ue

Sim

Roma, 13 giu. (askanews) - "Rafforzare l'Italia significa rafforzare anche l'Europa" perch "pi saremo ambiziosi e coraggiosi a livello nazionale, maggiore sar la forza che imprimeremo al progetto europeo": quanto ha sottolineato il presidente del Consiglio europeo Charles Michel nel suo intervento agli Stati generali dell'economia, precisando che "il piano europeo di ripresa a cui stiamo lavorando non sostituir i piani nazionali, tutt'altro: li dovr rafforzare".

"Per questo motivo, caro Giuseppe, care amiche e cari amici, il lavoro che avviate qui fondamentale", ha affermato Michel, invitando a dare "prova di coraggio e responsabilit".

"In quest'impresa di solidariet a 27, pi saremo ambiziosi e coraggiosi a livello nazionale, maggiore sar la forza che imprimeremo al progetto europeo - ha aggiunto - la solidariet non una strada a senso unico: da una parte, presuppone la mobilitazione di risorse per sostenere le regioni e i settori maggiormente colpiti; dall'altra, significa anche realizzare le trasformazioni indispensabili per rafforzare ciascuno Stato membro, e quindi l'Unione europea nel suo complesso".