Stati generali, Salvini ribadisce:non vado a vedere e fare sfilate

Fdv

Roma, 11 giu. (askanews) - "Ci pagano per lavorare in Parlamento e per fare proposte di legge, non per andare a fare sfilate" a Villa Pamphili. Lo ha ribadito il segretario della Lega Matteo Salvini a Porta a Porta riferendosi agli Stati generali del governo ai quali stata invitata a partecipare anche l'opposizione.

"Se uno vuole andare a vedere Pitti Uomo, al Salone della moda o della calzatura, lo faccia amabilmente; da senatore, le proposte di legge al governo le faccio in Parlamento", ha detto ancora Salvini aggiungendo che "il presidente del Consiglio, mentre centinaia di migliaia di italiani non hanno ancora visto una lira di cassa integrazione, e milioni di partite Iva non hanno una lira in banca e non hanno visto i 600 euro, organizza questa enorme passerella in una villa romana con le archistar e gli chef stellati".