Stati Uniti, buoni da cento dollari per i giovani che si vaccinano

·2 minuto per la lettura
west virginia
west virginia

Lo stato americano del West Virginia ha deciso di assegnare un buono da cento dollari a tutti i cittadini tra i 16 e i 35 anni che sceglieranno di vaccinarsi contro il Covid. L’annuncio è stato dato dal governatore dello stato Jim Justice nella giornata del 26 aprile, precisando che l’iniziativa è stata presa al fine di incentivare altre persone a vaccinarsi. Lo stato del West Virginia è infatti attualmente indietro con la campagna vaccinale rispetto agli obiettivi previsti dalle autorità.

West Virginia, 100 dollari agli under 35 che si vaccineranno

Al momento, secondo i dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, in West Virginia solo il 37% della popolazione è completamente immunizzato (cioè ha ricevuto sia la prima che la seconda dose di vaccino), mentre il 52% ha avuto soltanto la prima dose. Se inizialmente infatti lo stato era risultato il primo in tutti gli Usa per numero di seconde dosi somministrate – dietro all’Alaska – ora la campagna vaccinale sembrerebbe aver subito un brusco stop a cui il governatore sta cercando di porre rimedio.

West Virginia, le parole del governatore Justice

Nel corso della conferenza stampa in cui ha annunciato l’iniziativa del buono da cento dollari, il governatore repubblicano Jim Justice ha precisato che con questa decisione: “Spera che i soldi motivino anche gli altri a farsi vaccinare, poiché non stiamo procedendo con i vaccini così velocemente come avremmo voluto. Circa il 52% degli 1,47 milioni di residenti vaccinabili ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Se lo facessero almeno 275.000 giovani, potremmo portare questa percentuale a oltre il 70%. Sono infatti circa 380mila i cittadini del West Virginia compresi nella fascia d’età tra il 16 e i 35 anni.

Il governatore ha poi dichiarato: Se ci impegneremo tutti il virus se ne andrà per sempre, potremo circolare senza mascherine, ma soprattutto diminuirà il numero dei ricoveri e dei morti”.

West Virginia, i fondi per l’iniziativa

Il governatore ha inoltre spiegato che il denaro per l’iniziativa arriverà dai fondi federali di emergenza forniti dalla legge Cares, approvata dal Congresso statunitense nel marzo del 2020. Si tratta di un pacchetto di aiuti da 150 miliardi di dollari che il governo federale ha inviato ai suoi omologhi statali per aiutarli nel fronteggiare l’emergenza sanitaria. I governi statali peraltro potranno spendere questi aiuti soltano fino alla fine del 2021.