Stati Uniti, maltempo e gelo sulla costa Est

·1 minuto per la lettura
Usa tempesta neve Est
Usa tempesta neve Est

Nuova ondata di maltempo negli Usa, dove una tempesta di neve si è abbattuta sulla costa Est del Paese. Lo stato di allerta coinvolge 20 milioni di americani e diverse scuole sono state chiuse. Aeroporti in tilt e numerosi i voli annullati.

Usa, tempesta di neve sulla costa Est

Migliaia di persone senza energia elettrica, ma anche decine di scuole e aeroporti chiusi: è questo il bilancio segnalato dopo la tempesta di neve che ha colpito in particolare gli Stati Uniti sudorientali.

Nell’arco di poche ore si sono accumulati tra i 12 e i 25 centimetri di neve. Secondo il National Weather Service, i venti hanno raggiunto punte di 40 miglia orarie, circa 65 chilometri all’ora.

Usa, tempesta di neve sulla costa Est: traffico aereo in tilt

Circa 2000 voli sono stati cancellati a causa della bufera di neve che ha coinvolto l’Est del Paese. Numerosi i disagi anche a causa dei molti ritardi accumulati.

In New Jersey il governatore Phil Murphy ha già dichiarato lo stato di emergenza in cinque contee. A Washington DC gli uffici federali hanno chiuso e il sindaco di New York, Eric Adams, ha predisposto i mezzi spargisale per evitare la formazione di ghiaccio sulle strade.

Usa, tempesta di neve sulla costa Est: l’allerta meteo

Oltre ai disagi sulla costa Est degli Stati Uniti, l’allerta meteo coinvolge anche alcuni Stati del Sud.

Il maltempo potrebbe causare nuovi problemi anche in Alabama, Georgia, South Carolina e Tennessee, mentre il Midwest è da giorni avvolto dal freddo gelido, con temperature molto al di sotto dello zero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli