Stati Uniti: muore una donna attaccata da uno squalo

·1 minuto per la lettura
Squalo bianco attacca 63enne
Squalo bianco attacca 63enne

Julie Holowach, 63enne di New York ed ex dirigente di moda, ha perso la vita dopo essere stata attaccata brutalmente da uno squalo bianco nelle acque dello Stato del Maine negli Usa.

Usa: donna attaccata da squalo bianco

La donna stava nuotando vicino a Bailey Island a circa 18 metri dalla riva insieme alla figlia. “All’improvviso ha iniziato a chiedere aiuto. Poi è andata sott’acqua. Sembrava che qualcosa l’avesse afferrata e trascinata sotto” ha dichiarato Tom Whyte, una delle persone che ha assistito alla scena. Si tratta del secondo attacco di squalo che ha avuto luogo nello Stato del Maine.

Diversamente dal primo attacco, avvenuto nel 2010, dove la persona coinvolta – un sub – è riuscita a fuggire in tempo ed a mettersi in salvo, questo ha avuto un drammatico epilogo. La donna è stata soccorsa da due kayakisti, i quali sono riusciti a portarla a riva. Subito dopo anche l’arrivo dell’ambulanza e dei soccorritori che hanno provato a salvarle la vita, senza però alcun risultato. “C’era molto sangue nell’acqua” ha dichiarato un altro testimone. A nulla, duqnue, sono serviti i tentativi di rianimarla.

Parla James Sulikowski, esperto di squali

James Sulikowski, esperto di squali del New England, ipotizza che la 63enne sia stata scambiata per cibo – forse per una foca dato che la donna indossava una muta nera. Tesi avvalorata dal fatto che la figlia, la quale era priva della muta, è rimasta illesa dall’attacco. Nonostante sia insolito incontrare questi animali nelle acqua del Maine, a causa della temperatura troppo fredda, Salikowski, insieme alla pattuglia marina, ha invitato i nuotatori ad essere cauti.