Stato di emergenza: Conte in aula il 29. Salvini contrario "non c'è motivo"

AGI - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte riferirà in aula alla Camera mercoledì 29 alle 9,30 sulla situazione epidemiologica del Covid 19, e sull'eventualità di prorogare lo stato d'emergenza, che scade a fine mese. Le comunicazioni del premier saranno seguite da un voto. E' quanto ha stabilito la conferenza dei capigruppo. 

Contrario il leader della Lega Matteo Salvini: "Noi non li facciamo uscire dall'Aula, ci stanno loro chiusi. Gli italiani meritano respiro e liberta'. Ieri non hanno deciso in Cdm, se vogliono questo non esiste, non c'è motivo". 

In una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini commenta: "Il premier Conte intende prorogare lo stato d'emergenza, ma questa volta, bontà sua, farà prima un passaggio parlamentare. Sia chiaro che non si tratta di una concessione, ma di un atto dovuto che non elimina pero' le perplessità su una scelta che appare comunque forzata. Se l'intenzione è quella di imporre al Paese lo stato d'emergenza fino a quando i focolai saranno azzerati, infatti, allora prima ha il dovere di bloccare subito il flusso dei migranti che sta provocando nuovi, continui focolai danneggiando regioni che erano da settimane Covid free. Altrimenti saremmo di fronte a un inaccettabile gioco delle tre carte sulla pelle degli italiani".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.