Stefani (Lega): autonomia per valorizzare territori, Provenzano non cerchi alibi

Luc

Roma, 12 set. (askanews) - "L'autonomia è un'opportunità per i territori affinché possano esprimere appieno le proprie potenzialità, nel rispetto della Costituzione e nell'interesse dei cittadini. Affermare che le istanze per l'autonomia differenziata rappresentino una minaccia per la coesione nazionale significa non conoscere la materia o parlare in malafede: in entrambi i casi è inaccettabile. L'autonomia è un argomento complesso e va studiato in maniera approfondita prima di fare affermazioni così superficiali e ideologiche: invito il ministro Provenzano a documentarsi su tutto il lavoro portato avanti negli ultimi 14 mesi, un impegno profuso per migliorare le prestazioni delle pubbliche amministrazioni sui territori e garantire servizi ottimali ai cittadini. Per colpa di Conte si è già perso troppo tempo: se il nuovo Governo desidera gettare tutto il lavoro fatto finora e non vuole andare avanti sul percorso delle autonomie, ignorando le legittime richieste di milioni di cittadini italiani del Veneto, della Lombardia, dell'Emilia Romagna, lo dica chiaramente, senza cercare alibi inesistenti né speculare su fantomatiche rotture tra nord e sud". Lo dichiara in una nota Erika Stefani, senatrice della Lega, già Ministro degli Affari Generali e delle Autonomie.