Stefano Pioli non si fida del Torino

Reduce da quattro vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia il Milan non vuole fermarsi. L’occasione è rappresentata dalla gara interna contro il Torino valida per i quarti di Coppa. In palio un posto in semfinale contro la Juventus.

Rossoneri favoriti complice anche la crisi dei granata, acuita dal tracollo epocale contro l’Atalanta, ma Stefano Pioli mette in guardia la squadra dal rischio di sottovalutare i giocatori di Mazzarri: “Affronteremo un Torino ferito che vorrà dimostrare di essere la buonissima squadra che è - le parole del tecnico emiliano in conferenza stampa - Ha avuto una caduta pesante, ma un passo falso può capitare a chiunque. La stessa determinazione dovremo averla anche noi per far sì che il nostro periodo positivo continui". 

Pioli parla poi di come la squadra ha saputo uscire dal tunnel della crisi soffermandosi sui giocatori più in forma: "La squadra nei momenti difficili ha saputo mantenuto attenzione e disponibilità. Sappiamo e vogliamo continuare a migliorare. I risultati sono positivi, la seconda fase della stagione può essere positiva. Donnarumma ci sta dando una grande mano, ma dobbiamo fare in modo che non si metta così in risalto diventando ancora più solidi dietro perché nelle ultime gare abbiamo concesso qualcosa di troppo. Rebic è tornato dalla sosta natalizia più motivato e determinato. È stato molto bravo a farsi trovare pronto. Tutti devono lavorare per mostrare le loro qualità quando verranno chiamati in causa".