Stefano Taliani de Marchio nuovo ambasciatore in Lettonia

Red/Coa

Roma, 28 ott. (askanews) - Stefano Taliani de Marchio è il nuovo ambasciatore d'Italia a Riga. Lo rende noto la Farnesina, a seguito del gradimento del governo interessato.

Nato a Strasburgo il 3 aprile 1955, Stefano Taliani de Marchio si laurea in Scienze politiche presso l'Università di Roma nel 1980 e dal 1983 lavora in Fiat Auto SpA presso la Direzione Pubblicità e Immagine.

Entra in carriera diplomatica nel 1985, iniziando il suo percorso professionale alla Farnesina presso il Centro Cifra e Telecomunicazione e successivamente presso il Servizio Stampa e Informazione.

Nel gennaio 1989 assume il ruolo di Secondo segretario commerciale presso l'Ambasciata d'Italia a Kuala Lumpur, mentre dal 1992 è Primo segretario commerciale a l'Aja. Dal 1999, tornato a Roma, lavora presso la Direzione Generale Affari Politici.

Nel 2000 assume il ruolo di Consigliere commerciale presso l'Ambasciata d'Italia a Pechino, poi a Parigi dal 2004. Nel 2004 è nominato Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica.

Rientra in Italia nel 2008 ricoprendo diversi ruoli alla Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo. Dall'agosto 2011 è nominato Coordinatore per le attività di cooperazione finanziate dal decreto missioni internazionali.

La sua prima esperienza come Ambasciatore è a Vilnius, Lituania, dal 2013 al 2017.

Tornato a Roma nel 2017 è alle dirette dipendenze del Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica.