Steinmeier: oggi ci sono muri dell'odio invisibili, buttiamoli giù

Coa

Roma, 9 nov. (askanews) - Il muro di Berlino "non c'è più" ma oggi esistono "altri muri, muri di odio, di frustrazione", muri che "sono invisibili ma dividono lo stesso". E' quanto ha detto oggi il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier durante le celebrazioni per il 30esimo anniversario della caduta del Muro di Berlino.

"Il Muro di Berlino è stato l'ultimo", ma "ci sono nuovi muri che non sono fisici, sono stati creati da noi e solo noi li possiamo buttare giù", ha detto. "Non guardiamo dall'altra parte, ma andiamo oltre questi muri una volta per tutte", è l'invito rivolto da Steinmeier.