Stellantis, anche Citroen sotto accusa in Francia in inchiesta dieselgate

Il logo Citroen su una vettura 2CV

PARIGI (Reuters) - Il gruppo Stellantis ha reso noto che la controllata francese Citroen è stata accusata di frode ai consumatori dalla procura francese in una indagine sulle emissioni dei veicoli diesel.

Citroen dovrà pagare una cauzione di 8 milioni di euro e fornire una garanzia bancaria di 25 milioni per il potenziale risarcimento danni, si legge in una nota.

Anche Peugeot, altro marchio di Stellantis, ieri è stata messa "en examen" dal tribunale di Parigi nell'ambito della stessa inchiesta.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)