Stellantis strappa in giorno debutto su entusiamo nuova realtà, acquisti fondi

·1 minuto per la lettura
Il logo di Stellantis

Stellantis allunga a Piazza Affari nel primo giorno di contrattazioni sui mercati azionari di Milano ed Euronext a Parigi dopo il completamento della fusione tra Fca e Psa.

Domani, per il quarto gruppo automobilistico al mondo sarà la volta del debutto anche a Wall Street, oggi chiusa per il Martin Luther King Day.

** Intorno alle 10,40 il titolo guadagna il 6,36% a 13,37 euro con oltre 7,2 milioni di pezzi trattati. Ben raccolta anche la holding della famiglia Agnelli Exor, primo azionista della nuova società con il 14,4% del capitale, con un balzo del 2,2%.

** "Sul mercato c'è grande entusiasmo per questa nuova entità anche se gli acquisti di oggi sono riconducibili al ripesamento del titolo nei portafogli dei fondi", osserva un trader.

** Gli analisti di Intesa Sanpaolo si aspettano che "il mercato inizi a considerare le sinergie di Stellantis in un secondo momento quando il loro impatto iniziale sarà visibile a partire dalla seconda metà del 2021 e soprattutto dal 2022. Continuiamo a vedere il titolo sottovalutato se paragonato con i suoi più diretti competitor, i produttori di auto ex asiatici e il settore auto nel suo complesso".

(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)