Stephanie Matto, l'influencer che vendeva peti in bottiglia ha una nuova idea: i guadagni da capogiro

Stephanie Matto
Stephanie Matto

Stephanie Matto, l’influencer balzata agli onori delle cronache per aver venduto i suoi peti in bottiglia a prezzi da capogiro, avrebbe avuto un’altra controversa idea di business.

Stephanie Matto: la nuova idea

Dopo aver fatto parlare di sé per la sua controversa idea di vendere peti in bottiglia, l’influencer Stephanie Matto avrebbe avuto una nuova idea “di business” e si sarebbe messa a vendere il sudore del suo decolleté in bottiglie da 500 euro ciascuna. La vicenda ovviamente non ha mancato di sollevare commenti e critiche sui social, anche se a quanto pare l’influencer ne è del tutto incurante.

L’influencer ricoverata in ospedale

Nel 2021 Stephanie Matto ha fatto parlare di sé perché sarebbe stata ricoverata in ospedale a causa dei troppi fagioli da lei mangiati per portare avanti il suo progetto di vendita legato ai peti in bottiglia. “Pensavo di avere un ictus e che questi fossero i miei ultimi momenti“, ha detto lei a Jam Press, e ancora: “Stavo esagerando. Ricordo che in un giorno ho mangiato circa tre frullati proteici e un’enorme ciotola di zuppa di fagioli neri“. Secondo il NY Post Stephanie Matto sarebbe arrivata a guadagnare 200.000 dollari con le sue bottigliette e avrebbe raggiunto sempre maggiore visibilità sui social.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli