Steven Zhang, sull'Inter il progetto è a lungo termine

·1 minuto per la lettura

AGI  - "Il club non deve guardare a una singola stagione, il nostro progetto è a lungo termine": lo ha assicurato il presidente dell'Inter, Steven Zhang, in un'intervista a Sky Sport. "Per questo", ha aggiunto,
"bisogna fare in modo di superare i danni causati dalla pandemia, e il mercato è una modalità per ridurre i costi. Bisogna recuperare i milioni persi nelle scorse stagioni, per le mancate attività e gli stadi chiusi. Dobbiamo ridurre i costi, restando però competitivi, e ottenere ricavi dal mercato".

"Restare competitivi"

 "In aggiunta dovremo cercare di continuare a essere competitivi, anno dopo anno, e di vincere tante partite", ha insistito il presidente nerazzurro che ha escluso un ridimensionamento. "L'obiettivo per la prossima stagione è essere competitivi, ambire al massimo. Speriamo di fare meglio e andare più avanti a livello internazionale: è importante, per un club come l'Inter, competere a livello nazionale e internazionale. Anche per la situazione economica". 

Fiducia in Inzaghi

Sulla scelta dell'allenatore del dopo-Conte, Zhang è molto positivo: "Credo che Simone Inzaghi sia un allenatore allineato con il club. Si capisce che è sempre allineato con la società, ma allo stesso tempo ha esperienza e sa come competere a livello domestico e internazionale. È un allenatore giovane con grande potenziale, se ne sono accorti tutti. Credo che ci siano tanti suoi requisiti che si sposano con noi: siamo sicuri che lavorerà bene con tutte le persone all'interno del nostro club. Allo stesso tempo spero che i tifosi gli diano tempo, supporto e passione, per guidare la nostra squadra a continuare questo percorso vincente".