Stime Coldiretti: 6 milioni di italiani senza regali di Natale

6 milioni di italiani senza regali

Saranno circa 6 milioni gli italiani che il giorno di Natale si troveranno senza regali da scartare sotto l’albero. Stando all’analisi diffusa da Coldiretti-Ixè, la situazione economica ha fatto aumentare il divario tra le fasce di popolazione più ricche e quelle a rischio povertà.

6 milioni di italiani senza regali

Le statistiche dell’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (Agea) hanno rivelato un dato allarmante. Ovvero che più o meno 2,7 milioni di persone nel 2019 sono dovute ricorrere ad un aiuto per procurarsi da mangiare. Tra le categorie più deboli della fascia di popolazione più bisognosa vi sono in particolare 453mila bambini di età inferiore ai 15 anni e quasi 197mila anziani sopra i 65 anni. Da aggiungere ai 103mila senza fissa dimora.

Di fronte a questa situazione, che svela l’altra faccia del Natale e mette in luce le divergenze economiche presenti nel Belpaese, c’è anche un risvolto positivo. La Coldiretti ha infatti spiegato che, contro la povertà, oltre 1 italiano su 2 (48%) ha espresso la sua solidarietà e scelto di partecipare ad iniziative per aiutare i più bisognosi durante il Natale.

Insieme a Campagna Amica, l’associazione ha infatti ideato nei mercati degli agricoltori a chilometro zero l’iniziativa “La Spesa sospesa”. Prendendo spunto dalla tradizione del “caffè sospeso” campano dove al bar un cliente paga un caffè per chi che verrà dopo, ha dato ai consumatori la possibilità di acquistare prodotti da destinare ai più bisognosi. In questo modo, tramite una donazione libera, si contribuirà a rendere meno triste una delle festività più attese dagli italiani.