Stipendi, quelli italiani sono gli unici a esser diminuiti

(Adnkronos) - L’Italia è l’unico Paese Ocse a non avere un salario minimo e in cui le retribuzioni sono diminuite negli ultimi trenta anni complice la stagnazione del Pil e produttività.

Il nostro Paese ha fatto segnare un -2,9% a discapito di nazioni come la Spagna dove sono aumentate del 6,2%, l’Olanda con un +15,5%, la Francia dove gli stipendi sono aumentati del 31,1% e soprattutto della Germania che segna un +33,7%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli