Cancelleri: "Stop alla revoca ad Autostrade? Può accadere". Poi precisa: "M5s non ha dubbi"

HuffPost
Il viceministro alle Infrastruttura Giancarlo Cancelleri - un dettaglio della sede di Atlantia

Il viceministro alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, ammette la possibilità che Aspi possa mantenere le concessioni autostradali. Intervistato a 24Mattino su Radio 24, a chi gli chiede se esiste la possibilità che non si arrivi a revoca, risponde: “Per noi no, però può sempre accadere” .

Cancelleri continua: “Spingo per la revoca della concessioni, ma la convinzione in politica conta poco, dobbiamo batterci per dare ai cittadini una risposta seria. Il governo è ancora seduto al tavolo e nessuna decisione è ancora stata presa”. Più tardi, poi, la precisazione: “Lo ribadisco qui a scanso di equivoci, visto che una certa stampa poi strumentalizza a proprio piacimento. Nero su bianco: il MoVimento 5 Stelle vuole e chiede la revoca delle concessioni ai Benetton. Se qualcuno ha dei dubbi nel governo lo dica chiaramente. Nel MoVimento 5 Stelle nessun dubbio, solo certezze e in particolare una: subito la revoca ad Autostrade. Sono morte 43 persone. Noi non dimentichiamo”. 

Ottima giornata per Atlantia in Piazza Affari: il titolo ha chiuso in rialzo del 6,38% a 22,33 euro, recuperando un miliardo e cento milioni di capitalizzazione. Forti gli scambi: sono passate di mano 4,2 milioni azioni della controllante di Autostrade per l’Italia, contro una media degli ultimi trenta giorni di Borsa di 2,3 milioni di pezzi.

Continua a leggere su HuffPost