Stop bici a bordo treno, Trenord: pregiudicano la sicurezza

Red-Asa

Milano, 5 giu. (askanews) - Troppe biciclette a bordo dei treni, impossibile ormai garantire la sicurezza e le norme sul distanziamento. Lo scrive Trenord per spiegare le ragioni che hanno indotto il gestore del servizio ferroviario regionale in Lombardia a disporre il divieto di portare bici in carrozza. Resta consentito il trasporto di biciclette pieghevoli, monopattini e mezzi simili non ingombranti, con dimensioni non superiori a 80x120x45cm, e riposti in modo da consentire l'accesso, la movimentazione e la disposizione dei passeggeri in sicurezza a bordo treno.

Durante il periodo dell'emergenza sanitaria, in particolare negli ultimi giorni dopo il lockdown, secondo l'azienda il fenomeno dei riders metropolitani ha raggiunto livelli numerici insostenibili a ogni ora del giorno. In particolare viene evdidenziata la mancanza di rispetto delle regole, non pi di 5 biciclette a carrozza nel periodo pre-Covid che non pu essere pi contrastata dal solo personale ferroviario. Trenord sottolinea infine di avere sempre favorito il trasporto biciclette sui treni per accrescere la mobilit dolce e intende continuare a farlo, a condizione che sia garantita la sicurezza dei passeggeri e rispettato il distanziamento. Nei prossimi giorni saranno comunicati i treni su cui sar possibile portare biciclette a bordo.