Stop mascherina all'aperto, spunta una nuova data: la decisione

·1 minuto per la lettura
Stop mascherina all'aperto, spunta una nuova data: la decisione (Getty)
Stop mascherina all'aperto, spunta una nuova data: la decisione (Getty)

La data sullo stop alla mascherina all'aperto sarà calcolata anche in base alla percentuale di popolazione vaccinata, tenendo conto delle somministrazioni sia per la prima che per la seconda dose. È quanto si apprende in merito alla data che sarà fissata per eliminare l'obbligo della mascherina all'aperto, sul quale è previsto un parere del Cts la prossima settimana. 

L'obbligo di mascherina all'aperto potrebbe venire meno quando tutto il Paese sarà in zona bianca. In questo caso, si tratterebbe dunque del 28 giugno, quando anche la Valle d'Aosta, l'unica regione ancora gialla, dovrebbe cambiare colore (il resto del Paese sarà bianco da domani). Tuttavia non è questa l'unica ipotesi in campo: c'è infatti chi sostiene che per abbandonare la mascherina sia necessario aspettare almeno fino al lunedì successivo, 5 luglio, alla luce del rischio varianti. 

Intanto anche Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano entrano in zona bianca, quella senza restrizioni che non siano mascherine, distanziamento, igiene delle mani e divieto di assembramento.

E da domani scatta anche la quarantena di 5 giorni per chi arriva dalla Gran Bretagna, in base all'ordinanza dei giorni scorsi del ministro della Salute, Roberto Speranza, per cercare di frenare il contagio della variante Delta del coronavirus, che sta dilagando nel Regno Unito.

GUARDA ANCHE - Green Pass, come funziona

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli