Stop mozziconi di sigaretta, a Mondello la campagna #CAMBIAGESTO

Stop mozziconi di sigaretta, a Mondello la campagna #CAMBIAGESTO

Palermo, 30 lug. (askanews) – Per rispettare l’ambiente basta un piccolo gesto, anzi, basta cambiare gesto e non gettare più i mozziconi di sigaretta per terra, o sulla sabbia. È lo spirito della campagna di tutela ambientale #CAMBIAGESTO di Philip Morris presentata a Mondello, località balneare vicino a Palermo. Sul litorale, preso d’assalto come ogni estate, sono state installate sei postazioni anti-sigarette con lo scopo di mantenere pulita la spiaggia.

Gianluca Bellavista, capo delle relazioni esterne di Philip Morris Italia.

“Il problema dei mozziconi è grave e ha impatti significativi sull’ambiente. Vogliamo sensibilizzare le persone a evitare di fare questo gesto, rendendoli consapevoli dell’impatto che il loro gesto ha e allo stesso tempo dare gli strumenti gesti per evitare che lo facciano. È uno sforzo comune che dobbiamo fare tutti insieme”.

“Philip Morris crede allo sviluppo sostenibile, alla sostenibilità sociale e ambientale, da un punto di vista sociale parliamo del grave danno che provoca il fumo sulle persone e su questo ci stiamo concentrando con la campagna a livello globale Unsmoke e in ottica di sviluppo sostenibile non possiamo non guardare allo sviluppo ambientale, e ovviamente quello dei mozziconi è uno dei problemi principali”.

Il vicesindaco di Palermo Fabio Giambrone: “Un piccolo gesto può cambiare la vivibilità di alcune parti della nostra città. Lo abbiamo fatto oggi chiedendo un sacrificio e un’azione forte ai fumatori per dire: non buttate questi mozziconi perché si può rendere pulita una spiaggia e una città. Credo sia un’iniziativa importante che abbiamo voluto fortemente e vogliamo sostenere con l’amministrazione comunale”.

Philip Morris Italia ha scelto di far partire la campagna, che proseguirà fino al 31 agosto, da Palermo. Vedrà coinvolti alcuni stabilimenti balneari (L’Ombelico del Mondo, Mondello Palace, Sporting Club, Bassa Marea, Sirenetta e Valdesi) che nei propri spazi collocheranno le installazioni e i materiali creati per il progetto; seguirà una fase di analisi dei risultati che permetterà una valutazione sull’efficacia della campagna per una sua potenziale realizzazione in altri contesti.

Uno dei simboli di #CAMBIAGESTO è un maialino riciclabile. I bagnanti saranno invitati a mettere i mozziconi all’interno di piccoli e simpatici contenitori che saranno poi gettati nelle sei postazioni installate negli stabilimenti.

A patrocinare l’iniziativa, il Comune di Palermo in partnership con E.R.I.C.A., società cooperativa leader nella comunicazione e progettazione ambientale in Italia e con Push, laboratorio nato a Palermo per l’innovazione sociale e la sostenibilità in ambito urbano.