Nuovo decreto covid, zona rossa: cosa cambia

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Zona rossa, niente visite private a parenti e ad amici. E' la novità introdotta dal decreto covid che proroga lo stop agli spostamenti tra le regioni fino al 27 marzo. Le misure e le regole previste dal dpcm valido fino al 5 marzo consentono lo spostamento "verso una sola abitazione privata" nelle regioni in zona gialla e nei comuni in zona arancione. Tale spostamento, ora non permesso in zona rossa, secondo il dpcm può avvenire una sola volta al giorno e deve rispettare il coprifuoco in vigore tra le 22 e le 5. Possono muoversi due persone, che possono far visita a parenti e amici portando anche due minori.

Come in passato, è necessaria l'autocertificazione per usufruire delle deroghe: è possibile spostarsi tra regioni per motivi di lavoro, di salute o di necessità. E' permesso il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.