Storia incredibile a Monteroni d'Arbia

·1 minuto per la lettura
Leone
Leone

I vigili del fuoco di Siena hanno ricevuto una telefonata decisamente particolare, soprattutto tenendo conto della zona in cui avvenuta. L’autista di uno scuolabus ha lanciato un allarme che ha letteralmente seminato il panico negli ultimi giorni e sono partite subito le ricerche a tappeto di un felino.

Presunto leone a Siena

Ho visto un leone, o comunque un grosso felino che rovistava in un bidone dell’immondizia” sono state le parole dell’autista di uno scuolabus, che ha scatenato il panico. Le ricerche del felino sono partite immediatamente, anche utilizzando i droni, ma per il momento nessun altro lo ha avvistato. I vigili del fuoco stanno monitorando la campagna senese alla ricerca di un leone, la cui presenza è del tutto inspiegabile. “Non vi è alcun leone scappato dal circo di Isola d’Arbia. Non si è verificata alcuna fuga, state attenti alle voci che girano” ha dichiarato il sindaco di Monteroni d’Arbia, che ha allertato i cittadini per il pericolo di fake news. In provincia di Siena non si parla d’altro che di questo avvistamento, anche se nessuno ha potuto confermarlo. Sui social tanti fanno ironia sulla vicenda, ma per il momento nessuna traccia del presunto leone.

Sono state analizzate delle impronte che sembrano appartenere ad un grosso cane, più che ad un felino. L’avvistamento è stato segnalato da un autista che stava guidando uno scuolabus alle 7.30 di mattina. Sul posto sono immediatamente intervenuti polizia, carabinieri, municipale e vigili del fuoco. Stanno tutti cercando delle tracce per riuscire ad identificare l’animale che è stato avvistato. Questa storia ha suscitato scetticismo, soprattutto dopo che il sindaco ha smentito qualsiasi tipo di fuga dal circo.