Storia: Universita' Firenze celebra Vespucci nel quinto centenario morte

Firenze, 11 mag. - (Adnkronos) - L'Universita' di Firenze ricorda Amerigo Vespucci nel quinto centenario della sua morte con un convegno di studi nell'aula magna dell'Ateneo, in programma lunedi' 14 maggio (ore 16 - Piazza San Marco, 4). ''Amerigo Vespucci e il sogno del quarto continente'', questo il titolo dell'evento, vuole approfondire con contributi di ricerca interdisciplinare la figura, l'opera e la fama del navigatore fiorentino che per primo intui' che le terre scoperte da Colombo non appartenevano al territorio asiatico ma costituivano la ''quarta parte del globo''.

Il convegno, organizzato in collaborazione con il Comitato ''Amerigo Vespucci a Casa Sua'', sara' aperto dai saluti del rettore Alberto Tesi e del presidente del Consiglio comunale di Firenze Eugenio Giani. Massimo Ruffilli, presidente del Comitato Vespucci e docente dell'Ateneo, introdurra' i lavori con un intervento sulla ''fiorentinita''' del celebre esploratore. A seguire Franco Cardini (Istituto Italiano di Scienze Umane) parlera' del Basso Medioevo come sostrato fertile dell'eta' delle grandi scoperte geografiche, mentre Emilio Borchi (Universita' di Firenze) interverra' sugli strumenti nautici e astronomici in uso fra Quattrocento e Cinquecento.

A Leonardo Rombai (Universita' di Firenze) spettera' il compito di delineare la figura di Vespucci cosmografo e navigatore, Giampiero Maracchi (Cnr) trattera' il tema dei venti e delle correnti oceaniche come importanti fattori dei viaggi transatlantici. Le onoranze ad Amerigo Vespucci e Paolo dal Pozzo Toscanelli nell'Italia liberale del Risorgimento saranno, infine, oggetto della relazione di Cosimo Ceccuti (Universita' di Firenze). Sara' possibile seguire il convegno anche in diretta online su www.unifi.it

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno