Storie di scienza e altra roba forte, il nuovo Andrea Bellati

Lzp-Lme

Milano, 1 giu. (askanews) - Per insegnare la scienza non c' niente di meglio che raccontare storie. Lo sa bene Andrea Bellati, biologo e autore di testi divulgativi e di teatro scientifico, ma anche istrionico romanziere, che con l'editore Blonk ha pubblicato "Storie di scienza e altra roba forte", per raccontare in modo leggero e divertente la meraviglia della scienza e il fascino dei suoi misteri.

"Storie di scienza e altra roba forte", gi in libreria e disponibile anche in ebook, un viaggio nel tempo e nello spazio, lungo percorsi e discorsi intorno al mondo di oggi, capace di affrontare con lo humour tipico di Bellati temi come il cambiamento climatico o le epidemie, facendoci comprendere quali leggi della fisica, della chimica e della biologia sono in gioco, raccontandoci come sono state scoperte e come hanno ispirato non solo scienziati e politici, ma anche scrittori e registi. Sentieri invisibili capaci di collegare, per associazione di idee e ispirazioni, l'effetto serra e i vulcani, i misteri dell'Isola di Pasqua, la gravit terrestre e l'evoluzione, la genetica e i "mostri", i vaccini, il teletrasporto e i viaggi nello spazio.

Mondi affascinanti, insomma, in cui incontrare scienziati come Charles Darwin, Albert Einstein o Stephen W. Hawking, oppure Henrietta Lacks e Joseph Merrick, pi noto come "l'uomo elefante". Ma anche pagine dove si ritrova la voce brillante dello scrittore milanese, apparentemente scanzonato come solo le persone serie sanno essere, che ci guida pure in un percorso oltre le molte errate interpretazioni della scienza in cui capita quotidianamente di imbattersi se si naviga nei social network, e non solo.