Stormo di uccelli investe aereo: panico tra i 122 passeggeri italiani

stormo uccelli aereo

Terrore in volo: un aereo della compagnia egiziana AMC airlines, partito martedì 27 Agosto 2019 da Sharm El Sheik, su cui viaggiavano 122 passeggeri italiani diretti a Napoli, è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza. Stando a quanto riportato dal sito tgcom24.mediaset.it, il velivolo ha dovuto atterrare a Il Cairo. Il motivo? I danni causati dal passaggio di uno stormo di uccelli. Passeggeri ed equipaggio stanno tutti bene ma la paura è stata indescrivibile.

“Abbiamo sentito un rumore – raccontano al quotidiano Il mattino una volta giunti a Capodichino – e subito dopo il Boeing ha iniziato a fare manovre rapide e inusuali. La paura è stata tanta. A bordo tutti hanno iniziato a urlare. Abbiamo ancora nelle orecchie le grida e i pianti dei bambini. E’ stato tremendo. Solo una volta a terra ci siamo resi conto di cosa fosse accaduto”.

Stormo di uccelli investe aereo

Un’altro passeggero, Gerardo, ha voluto commentare la vicenda: “Ci hanno detto che i volatili avevano colpito l’aereo e c’erano stati dei danni anche a un motore. Ci sono stati lunghi momenti di terrore a bordo. I bambini continuavano a piangere, esperienza davvero terribile”.

Nancy, anch’ella a bordo dell’aereo, ha provato a descrivere quei momenti di panico: “È stata un’ora di terrore dopo che ci hanno detto del guasto, forse sarebbe stato meglio se non ci avessero avvisato, c’era un po’ di turbolenza ma nessuno si stava spaventando. Siamo scossi, ma è passata e fortunatamente siamo qui a raccontarlo”. Da quando l’aereo è atterrato a Il Cairo sono trascorsi circa 40 minuti, prima che i passeggeri potessero imbarcarsi su un altro aereo e tornare a Napoli sani e salvi. Un episodio simile era avvenuto in Russia il 15 Agosto 2019.