Strade allagate e tetti scoperchiati: allerta rossa in Sardegna

Maltempo
Maltempo

La Sardegna è stata travolta da un’ondata di maltempo. Nell’Oristanese è scattata l’allerta rossa e la perturbazione sta creando danni e disagi.

Maltempo in Sardegna: strade allegati e tetti scoperchiati

L’ondata di maltempo che si sta abbattendo sull’Italia non sta dando tregua alla Sardegna. La regione, al centro di una forte perturbazione, sta affrontando danni e disagi a causa del maltempo. Nell’Oristanese è scattata l’allerta rossa da ieri sera, con le prime piogge che hanno creato numerosi disagi nella provincia. La situazione più complicata è a Bosa, dove si sono allagate le strade. Il sindaco Piero Franco Casula, dopo aver chiuso le scuole, ha emanato un’ordinanza che vieta ai cittadini di soggiornare ai piani bassi delle abitazioni, per rischio esondazione del fiume Temo, che attraversa la cittadina.

Smottamenti e frane nell’Oristanese

Nella zona ci sono stati anche smottamenti e frane, come a Montrestra. Nell’Oristanese i vigili del Fuoco stanno lavorando duramente, con interventi per pali della luce divelti, alberi sradicati e capannoni scoperchiati dal vento. Ad Assolo si è verificato un black out elettrico ed è stato installato un gruppo elettrogeno in casa di una donna che ha necessità del respiratore automatico collegato alla rete. Ci sono ancora 14 interventi in coda. Forti piogge anche nel Cagliaritano e nel Sulcis. A Iglesias alberi e cartelli stradali sono finiti sulle auto, ma fortunatamente non ci sono feriti. I vigili del fuoco stanno lavorando anche a Carbonia e San Vito.