Strage Bologna, Bolognesi: "Passo avanti per arrivare ai mandanti"

webinfo@adnkronos.com

"Una sentenza significativa e positiva. Cavallini è uno snodo verso l’alto, non è un personaggio di basso profilo, è un personaggio di alto profilo e sicuramente questo può portare un grande aiuto anche ai giudici che stanno indagando per quello che riguarda i mandanti". Così Paolo Bolognesi, presidente dell’associazione familiari delle vittime della strage di Bologna, riguardo alla condanna all’ergastolo dell’ex Nar Gilberto Cavallini per concorso nella strage del 2 agosto 1980. "Ci speravamo molto - spiega - e secondo noi c’erano tutti i crismi per poter arrivare lì". La speranza, sottolinea, "è che questa sentenza sia un passo avanti per fare luce sulla verità definitiva rispetto a quello che è successo. Noi ci contiamo molto".