Strage Bologna, Pd: piena luce e verità dovere democrazia

Pol/Tor

Roma, 2 ago. (askanews) - "Il 2 agosto è una data che provoca ancora dolore e rimane fissata nella testa e nel cuore di ciascuno. Ricordare significa prima di tutto tenere viva la memoria delle vittime di quella strage di stampo neofascista e continuare ad essere accanto alle famiglie perché si faccia piena luce e si raggiunga una verità completa. La democrazia ha saputo vincere contro chi, con le stragi, voleva destabilizzare le istituzioni per fini eversivi. Oggi quella stessa democrazia ha il dovere di dare risposte definitive a chi è stato colpito da un così enorme dolore". Lo ha affermato in una dichiarazione Stefano Vaccari, responsabile Organizzazione della Segreteria nazionale del Pd.