Strage Bologna, Tilgher: "Bellini? Mai conosciuto'

webinfo@adnkronos.com

"Bellini? Non sappiamo assolutamente chi sia. Non è mai stato di Avanguardia Nazionale, non sappiamo proprio da dove venga fuori". Lo afferma all'Adnkronos Adriano Tilgher, ex leader di Avanguardia Nazionale, in merito alla presenza di Paolo Bellini tra gli indagati nella nuova inchiesta sulla strage del 2 agosto 1980 conclusa dalla procura generale di Bologna. Oltre a Bellini, ritenuto esecutore materiale dell'attentato, ci sono Quintino Spella e Piergiorgio Segatel, iscritti per depistaggio, e Domenico Catracchia, accusato di false informazioni al pm al fine di sviare le indagini in corso.  

"Non esiste, non è mai stato di Avanguardia Nazionale, non sappiamo proprio chi sia. Ne parlai circa un anno fa con Stefano delle Chiaie perché era uscito già sui giornali il suo nome come Avanguardia Nazionale e anche allora dicemmo la stessa cosa: non sappiamo chi sia, non sappiamo definirlo", prosegue.  

"Gelli, D'Amato, Ortolani, sono tutti personaggi che non hanno avuto niente a che fare con noi e ora anche Bellini, che non abbiamo mai conosciuto e che ribadisco non ha avuto mai niente a che fare con Avanguardia Nazionale", conclude.