Strage del Mottarone, rimossa la cabina della funivia precipitata

·1 minuto per la lettura
featured 1536376
featured 1536376

Roma, 8 nov. (askanews) – Sono durate diverse ore ma si sono concluse con successo le operazioni dei vigili del fuoco per recuperare la cabina precipitata il 23 maggio scorso sulla funivia del Mottarone.

L’intervento è iniziato intorno alle 10 di mattina ed è andato avanti fino a circa le 13, con il trasporto a valle su un elicottero speciale, partito da Cuneo, che ha portato i rottami nel vicino campo sportivo di Gignese. La cabina sarà poi trasferita via terra con un autoarticolato in un capannone a Fondo Toce.

È da quasi un mese che si lavora ininterrottamente per

il recupero: prima sono stati immobilizzati tutti i componenti della cabinovia, poi è stato separato il corpo dalla struttura in sospensione, immobilizzando il carrello principale, liberato con il taglio del tronco dell’albero nel quale si era conficcato durante la caduta. La cabina è stata poi preparata per il trasporto e coperta.

A maggio scorso nella tragedia del Mottarone morirono 14 persone, unico soprassito il piccolo Eithan.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli